@StartCupLazio conosciamo i finalisti: Cortexsense

 Un dispositivo all-in-one che consente di effettuare simultaneamente la registrazione e la stimolazione di bio-segnali ed eseguire algoritmi in closed loop per la modulazione ed il controllo di parametri biofisici.

L’idea di impresa parte dallo sviluppo di un tool integrato per l’acquisizione e la stimolazione di segnali epicorticali. Il dispositivo, grazie alla sua concezione modulare, trova applicazione oltre che nell’elettrocorticografia, anche in campi quali l’elettroencefalografia, l’elettromiografia, l’elettrocardiografia e in ogni contesto nel quale occorra acquisire, stimolare o modulare un segnale bioelettrico. Le ridotte dimensioni del dispositivo, l’assenza di fili e il basso consumo consentono di allargare l’uso in applicazioni dove la portabilità costituisce un enorme vantaggio. Il suo impiego consentirebbe di effettuare misure in mobilità o movimentare arti artificiali in assenza di cavi. Sono in fase di sviluppo altri dispositivi di espansione per fornire un sistema modulare volto a rispondere a tutti gli scenari possibili del settore della ricerca e biomedicale.

AllegatoDimensione
RIDE_scheda_stampa_rm3.pdf333.9 KB
tags: