IL PARCO SCIENTIFICO ROMANO

  • promuove l’integrazione tra sistema della ricerca, tessuto produttivo e politiche di sviluppo locali
  • supporta il trasferimento di tecnologie e la diffusione di innovazione
  • sviluppa un ambiente innovativo per la nascita di nuove imprese basate sulla conoscenza

in evidenza / news

lazioinnova: INNOVAZIONE SOSTANTIVO FEMMINILE

2 milioni di euro per idee e progetti imprenditoriali innovativi di donne
Domande via Gecoweb dalle 9.00 del 2 maggio 2017

 
 
 

Potranno partecipare al bando, oltre alle libere professioniste, le imprese “al femminile” già costituite (micro, piccole e medie imprese e società tra professionisti in cui il titolare sia una donna, società di capitali le cui quote siano, per almeno 2/3, in possesso di donne e rappresentino almeno i 2/3 del totale dei componenti dell’organo di amministrazione, cooperative o società di persone in cui il numero di donne socie sia almeno il 60% della compagine sociale), ma anche quelle che ancora non lo sono, purché in caso di esito positivo della partecipazione al bando, la costituzione dell’impresa avvenga entro 45 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento di concessione del finanziamento.

Saranno finanziabili i progetti che includano la realizzazione di nuovi prodotti o servizi tramite l’utilizzo delle nuove tecnologie e che siano coerenti con le aree di specializzazione della Smart Specialization Strategy (S3) regionale (ossia Scienze della vita e benessere, Energia e ambiente, Agroalimentare, Mobilità sostenibile, Fabbricazione digitale, Domotica ed edilizia sostenibile, Beni culturali e tecnologie della cultura, Industrie creative digitali, Aerospazio, Sicurezza e protezione). Inoltre, potranno ottenere le agevolazioni del bando anche i progetti che abbiano come obiettivo la Social Innovation, ovvero che presentino soluzioni tecnologiche ai problemi dovuti al cambiamento della società per favorire una società inclusiva, innovativa e consapevole.

Il contributo concesso (a fondo perduto, a valere sui fondi del Por-Fesr 2014-2020) sarà pari al 70% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 30.000 euro per ogni progetto, che dovrà essere realizzato nella Regione Lazio. L’assegnazione dei fondi avverrà secondo la procedura “a sportello”.

Le domande potranno essere presentate a partire dalle 9.00 del 2 maggio 2017 esclusivamente per via telematica compilando il formulario disponibile on-line nella piattaforma Gecoweb, accessibile dal sito www.lazioinnova.it nella pagina dedicata: termine ultimo, le ore 17.00 del 31 ottobre 2017 (salvo esaurimento del plafond).

scarica il bando

@StartCupLazio 2016: conosciamo i finalisti - PANOPTES 360

 Una piattaforma che stravolge il modo di fruire i contenuti video, non piu' un utente passivo che osserva immagini scelte da altri ma che puo' scegliere lui dove osservare a 360° in tempo reale, eventi remoti ed interagire con altri utenti.
Rivoluziona il modo di fruire i contenuti video, non più le immagini che arrivano all'utente ma l'utente che è immerso a 360° nell'evento.

@StartCupLazio 2016: conosciamo i finalisti-3D sel repair

 Autofinanziamento tramite stampa 3D per la Ricerca & Sviluppo di materiali tecnologicamente avanzati nell’ambito della stessa stampa 3D.

3Dsel Repair/PB TECH 3 D intende studiare i materiali autorigeneranti per aggiornare i materiali di stampa 3D e produrne di nuovi.
 
L’idea nasce dalla voglia di reinterpretare l’utilizzo di una tecnologia diffusa come quella della stampa 3D aumentano il potenziale.
 
@StartCupLazio 2016: conosciamo i finalisti - LOGOS
 Da Unicusano, un dispositivo EEG che implementa anche la neurostimolazione trans-cranica; fondiamo un social media che ne sfrutta le sue potenzialità 
 
Grazie a Speedy. un dispositivo che abbina la capacità di monitoraggio in tempo reale del tracciato elettro-encefalografico alla possibilità di elettroneuro-stimolazione trans-cranica a basso potenziale. permette di rilevare ad esempio livello di attenzione, meditazione, battito degli occhi e tipi di emozioni provate in relazione ai processi cognitivi in atto.
@StartCupLazio 2016: conosciamo i finalisti -CAOS

 “Cassino Adventure-Outdoor Sport” è una nascente realtà sportiva, specializzata in attività outdoor, ma con molteplici proposte multidisciplinari, tutte fortemente legate al contesto territoriale di Cassino e del Lazio Meridionale. Il nostro principale obiettivo è quello di modificare l’approccio e la visione tipica degli Sport Outdoor.

@StartCupLazio 2016: conosciamo i finalisti - RIDE

 RIDE, Remote Intention Detecting Emulator

Un casco da motociclista con integrato un EEG wireless, per il controllo delle frecce della moto e la rilevazione di situazioni di emergenza.

Conosciamo i finalisti @StartcupLazio 2016 : Rest-Ex

 Rest-Ex offre un trattamento di riequilibrio psicofisico ed enhancement neurocognitivo basato sull’utilizzo combinato di vasche di galleggiamento (floatation tanks), tecnologie di stimolazione transcranica (TMS e TDCS) e approcci integrati alla

Conosciamo i finalisti @StartcupLazio 2016 : IPS

 IPS – Informatic Power Sharing

Conosciamo i finalisti @StartcupLazio 2016 : BTeam

 BTeam - APPLICAZIONE DEL BROMOTIMOLO COME NUOVO AGENTE ANTIBATTERICO

Abbiamo ideato e sviluppato un nuovo processo efficiente, economico e sostenibile per la preparazione del bromotimolo (BT).

Conosciamo i finalisti @StartcupLazio 2016 : STIP
Una piattaforma di Social CRM dedicate ai retail, che permette alle aziende di gestire le relazioni con i clienti in modo efficace, rapido e di valore. È un luogo che consente d’interagire e collaborare per creare esperienze d’acquisto, prodotti e servizi unici per i clienti e migliorare fortemente l’immagine e le performance per l’azienda.