IL PARCO SCIENTIFICO ROMANO

  • promuove l’integrazione tra sistema della ricerca, tessuto produttivo e politiche di sviluppo locali
  • supporta il trasferimento di tecnologie e la diffusione di innovazione
  • sviluppa un ambiente innovativo per la nascita di nuove imprese basate sulla conoscenza

in evidenza / news

HORIZON 2020

Il Programma Quadro europeo per la Ricerca e l'Innovazione (2014-2020)
 

Il nome del nuovo programma dell'Unione per il finanziamento della ricerca e dell'innovazione – Horizon 2020 – rispecchia l'ambizione di creare idee, crescita e posti di lavoro per il futuro. Horizon 2020 sarà uno strumento essenziale per attuare l'iniziativa faro "L'Unione dell'innovazione".

 
Horizon 2020 riunisce tutti i finanziamenti unionali esistenti per la ricerca e l'innovazione, fra cui il programma quadro di ricerca, le attività in materia di innovazione del programma quadro per la competitività e l'innovazione e l'Istituto europeo di innovazione e tecnologia (IET).
 
Principali novità 
Horizon 2020 possiede una serie di nuovi elementi che lo rendono adatto a promuovere la crescita e ad affrontare le sfide della società: 
• una maggiore semplificazione attraverso un'architettura più semplice del programma, un unico insieme di regole, meno burocrazia grazie a un modello di rimborso delle spese facile da usare, uno sportello unico per i partecipanti, meno documentazione 
richiesta per la preparazione delle proposte, meno controlli e verifiche, con l'obiettivo generale di ridurre di 100 giorni il tempo medio necessario per l'ottenimento di una sovvenzione; 
• un approccio inclusivo aperto ai nuovi partecipanti, anche coloro con idee poco convenzionali, per garantire che ricercatori e innovatori eccellenti di tutta Europa e di altri paesi possano partecipare e partecipino effettivamente; 
• l'integrazione della ricerca e dell'innovazione grazie a un'offerta di finanziamenti coerenti, senza soluzione di continuità, dall'idea alla commercializzazione; 
• più sostegno all'innovazione e alle attività precommerciali, per offrire uno stimolo economico diretto; 
• un forte accento posto sulla creazione di opportunità commerciali a partire dalle nostre risposte alle grandi preoccupazioni condivise dai cittadini europei e di altri paesi, ossia le "sfide della società"; 
• più possibilità per i nuovi partecipanti e per gli scienziati giovani e promettenti di proporre le loro idee e ottenere finanziamenti.
 
INDIRIZZARE LE RISORSE VERSO LE PRIORITÀ FONDAMENTALI 
Horizon 2020 indirizzerà le risorse verso tre priorità distinte che si integrano mutuamente e rappresentano un evidente valore aggiunto dell'Unione, che corrispondono alle priorità di Europa 2020 e dell'Unione dell'innovazione:
(1) Scienza di eccellenza: Questa priorità eleverà il livello di eccellenza della base scientifica europea e garantirà una produzione costante di ricerca di livello mondiale per assicurare la competitività dell'Europa a lungo termine. Sosterrà le idee migliori, 
svilupperà i talenti in Europa, darà ai ricercatori accesso ad infrastrutture di ricerca prioritarie e farà dell'Europa un luogo attraente per i migliori ricercatori del mondo. 
 
(2) Leadership industriale. Questa priorità intende fare dell'Europa un luogo più attraente per investire nella ricerca e nell'innovazione (compresa l'innovazione ecologica), promuovendo attività strutturate dalle aziende. Porterà grandi investimenti in tecnologie industriali essenziali, incentiverà il potenziale di crescita elle aziende europee fornendo loro livelli adeguati di finanziamento e aiuterà le PMI innovative a trasformarsi in imprese leader a livello mondiale. 
Ciò consentirà di: 
• consolidare la leadership nelle tecnologie abilitanti e industriali, fornendo un sostegno ad hoc alle TIC, alle nanotecnologie, ai materiali avanzati, alle biotecnologie, ai sistemi avanzati di fabbricazione e trattamento e alla ricerca spaziale, sostenendo altresì azioni trasversali per ottenere vantaggi accumulati dalla combinazione di diverse tecnologie abilitanti essenziali; 
• facilitare l'accesso ai finanziamenti con capitale di rischio; 
• fornire in tutta l'Unione un sostegno all'innovazione nelle PM
 
(3) Sfide della società. Questa priorità rispecchia le priorità strategiche della strategia Europa 2020 e affronta grandi preoccupazioni condivise dai cittadini europei e di altri paesi. Un approccio incentrato sulle sfide riunirà risorse e conoscenze provenienti da una molteplicità di settori, tecnologie e discipline, fra cui le scienze sociali e umanistiche. Si copriranno attività che spaziano dalla ricerca alla commercializzazione, incentrandosi su quelle connesse all'innovazione quali i progetti pilota, la dimostrazione, i banchi di prova e il sostegno agli appalti pubblici e all'adozione commerciale. Si istituiranno collegamenti con le attività dei partenariati europei per l'innovazione. 
 
I finanziamenti si concentreranno sulle seguenti problematiche
• sanità, cambiamenti demografici e benessere; 
• sicurezza alimentare, agricoltura sostenibile, ricerca marina e marittima e bioeconomia; 
• energia da fonti sicure, pulita ed efficiente; 
• trasporti intelligenti, ecologici e integrati; 
• azione per il clima, efficienza sotto il profilo delle risorse e materie prime
 
maggiori informazioni su Unione Europea Horizon2020

 

info tratta da europa.eu

 

Corso di formazione sulla Europrogettazione

L'Ufficio Ricerca Europea ed internazionale dell'Università degli Studi di Roma in collaborazione con l'Enterprise Europe Network, organizza il corso di formazione sull'Europrogettazione

 

 

WESS S.R.L.

 logo_wess_1.pngLa WESS S.r.l. nasce dall’iniziativa di un gruppo di professionisti dal background tecnico eterogeneo, di fare impresa dopo aver maturato una decennale esperienza nel campo dell’informatica e dell’elettronica applicate a diversi settori (Aerospazio e Difesa – Testing -Automazione).

Innosensor: assegnato il premio 'Donna forza 8'

 Donna Forza 8, premio alle imprenditrici del Lazio

Innovazione, occupazione e inclusione sociale, valore, green economy e internazionalizzazione. Sono queste le 5 categorie del premio 'Donna Forza 8', assegnati quest'anno dalla Regione Lazio a 18 imprenditrici.

Le imprese vincitrici sono state selezionate tra tutte quelle ammesse al finanziamento dei bandi Por Fesr e della legge regionale 5 del 2008 sull'internazionalizzazione.

Promoting Business Partnerships in Wallonia

Wallonia (Belgio)  18 e 19 febbraio 2014

L’evento B2B si inserisce nel quadro di iniziative ‘Mission for Growth’ promosse dal Vice Presidente della Commissione Europea – Settore Industria e Imprenditoria, in collaborazione con il Ministero dell’Economia vallonico e l’Enterprise Europe Network di cui questo Ateneo è partner.

START UP LAZIO: BANDI PER 31 MILIONI DI €

Regione Lazio: 31 milioni di euro per sostenere la nascita di nuove imprese innovative e per finanziare progetti di giovani talenti.

'Startup Lazio!' punta a promuovere un ambiente favorevole alla nascita e allo sviluppo di nuove imprese innovative, attraverso il finanziamento di nuovi bandi. 

FOOD: Ricerca & Territorio

 19 dicembre 2013 

Macroarea di Scienze, Aula Magna, Università di Roma “Tor Vergata”

 

Il Dipartimento di Biologia, in collaborazione con la Società Parco Scientifico Romano, organizza

 

Giornata Scientifica "FOOD": Ricerca e Territorio

 

Premio Edison

Premio Edison, dedicato a Start up innovative e Micro, Piccole Imprese regolarmente iscritte al Registro delle imprese con sede nel territorio italiano, team di persone fisiche (studenti e non), organizzazioni non profit che svolgono la propria attività da almeno 2 anni.

EEN DAYS

COMUNICATO STAMPA

Innovazione, Competitività, Ricerca, Nuovi Mercati

Dal 25 al 30 novembre 2013

Innovazione industriale: 5 milioni per le biotecnologie
 Il Ministero dello Sviluppo Economico mette a disposizione 5 milioni di euro, a valere sul fondo FCS (Fondo per la Crescita Sostenibile), per supportare progetti transnazionali di innovazione industriale in tutti i campi applicativi delle biotecnologie. La scadenza per la presentazione delle domande è il 31 gennaio 2014.